Pietra Ligure Territorio & Ambiente

UNA PIANTA, MOLTE LEGGENDE

Presentazione dell'attività

L’educatore rievoca la distinzione tra favola, leggenda e racconto chiedendo ai bambini alcuni esempi che aiutano a chiarire i tre differenti generi letterari. Spiega le ragioni per le quali la pianta dell’ulivo sia stata coltivata in tutti i Paesi del Mediterraneo, diventando oggetto di numerose leggende e credenze popolari che saranno narrate durante lo svolgimento dell’attività


Svolgimento dell'attività

Passeggiando tra i terrazzamenti che costituiscono l’ampio uliveto della Struttura, i bambini imparano le caratteristiche peculiari della pianta dell’ulivo (fusto, rami, foglie, aspetto visivo e olfattivo) ascoltando il racconto di antiche leggende delle quali è protagonista. Contestualmente intraprendono un percorso sensoriale tra odori, colori, rumori e percezioni tattili generate dall’ulivo e dalle altre piante che crescono nell’uliveto


Modalità di rielaborazione dell'esperienza

La classe si divide in gruppi da 5-6 bambini, che devono scegliere una tra le leggende ascoltate e provare a rappresentarla sotto forma di improvvisazione teatrale. L’educatore guida l’esibizione improvvisata dei bambini ripetendo la leggenda scelta e arricchendola di particolari inaspettati

Unità di Apprendimento


DALL’ULIVO ALL’OLIO

Spazi e Luoghi

Esterno Casa Vacanza

Durata dell'attività

40 minuti

Collocazione nella giornata

Mattina o pomeriggio

Materiali

Nessuno