Il Progetto

IL PROGETTO

Scuola Natura è il progetto di soggiorno formativo rivolto alle Scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado che il Comune di Milano propone presso le Case Vacanza dell’Amministrazione Comunale.

Scuola Natura è uno straordinario viaggio formativo, un soggiorno settimanale che consente di attraversare, con un programma didattico alternativo all’aula e con percorsi dinamici di esplorazione e conoscenza, il territorio ambientale e culturale in cui le Case sono immerse.
Un laboratorio di apprendimento e di relazioni che condivide con la Scuola e con le diverse componenti del Sistema educativo milanese il comune obiettivo di costruire “Milano città educativa”, una comunità complessa orientata all’incontro e all’accoglienza, dove la conoscenza e le competenze sociali e trasversali, il pensiero critico, la reciprocità e la creatività culturale, l’accesso alle opportunità e ai diritti sono al centro delle intenzionalità educative del Sistema.

La proposta formativa si struttura in tre Aree denominate Territorio e Ambiente, Ecologia e Sostenibilità, Educazione e Cultura: in ciascun’area sono proposte le Unità di Apprendimento progettate dalla Casa, una selezione di attività, laboratori, itinerari ed escursioni per esplorare ed approfondire i diversi contenuti proposti.

Le Unità di Apprendimento sono progettate in relazione alla specificità della Casa e del territorio e valorizzano l’esperienza di viaggio, le buone pratiche ecologiche e sostenibili, con approfondimenti tematici e culturali che nella nuova edizione di Scuola Natura attraversano in particolare gli ambiti delle scienze, delle nuove tecnologie e della comunicazione digitale e social.

Il programma proposto sarà gestito mantenendo sempre viva la dimensione emotiva e affettiva che la relazione con l’ambiente naturalmente sollecita e garantendo l’organizzazione di spazi e tempi adeguati alla sperimentazione per favorire un apprendimento globale e capace di comprendere diversi punti di vista.

Scuola Natura propone attività differenziate per i diversi ordini scolastici e la metodologia del progetto è orientata in ogni sua attività a garantire partecipazione e coinvolgimento nel rispetto dei tempi dell’osservazione, della riflessione e dell’integrazione di tutte le differenze presenti.

Ciascuna Casa propone inoltre un calendario di Incontri Tematici di una giornata in cui docenti e studenti potranno incontrare formatori, comunicatori scientifici, pedagogisti e psicologi per approfondire i diversi contenuti dell’offerta formativa o esplorare temi di rilevanza globale e interesse generale per la collettività e per i giovani studenti.

Attività trasversale a tutte le Case è infine il progetto “Casa Mia è il Mondo”, un percorso di sensibilizzazione che attraverso una mostra in tutte le Case, con gli strumenti della narrazione e del gioco, intende coinvolgere bambini e ragazzi in un’esplorazione delle differenti risorse e culture del pianeta e favorire uno sguardo al futuro libero da pregiudizi e costruire cultura di prossimità.

UNA PROPOSTA CONDIVISA

Il programma della settimana sarà il risultato del lavoro di progettazione congiunto degli insegnanti e degli educatori delle Case Vacanza, a partire dalle attività formative e dalle Unità di Apprendimento proposte da ciascuna Casa.

Nell’ambito di ciascuna area tematica i contenuti e le attività sono organizzati in Unità di Apprendimento con l’obiettivo di valorizzare i nessi e le correlazioni tra le diverse attività proposte. Un percorso di stimoli e tappe che concorre ad un apprendimento multidimensionale capace di coinvolgere non solo il piano cognitivo ma anche quello affettivo, emotivo, relazionale, simbolico. All’interno di ciascuna Unità è infatti possibile alternare le diverse dimensioni gruppali, spaziali e temporali: nel corso della settimana la programmazione potrà così prevedere attività in grande gruppo in aula, esperienze di osservazione in piccolo gruppo in laboratorio o all’esterno, tempi di movimento e tempi di riflessione, rielaborazione e verifica di quanto appreso.

In fase di preparazione del soggiorno gli insegnanti potranno dunque navigare sul sito, scoprire le diverse Unità di apprendimento proposte dalle Case e segnalare, attraverso la nuova sezione del sito Progetta la tua esperienza, il loro interesse nei confronti di una o più unità o di singole attività, laboratori, itinerari. Le Case Vacanza riceveranno le segnalazioni degli insegnanti e potranno prendere in carico indicazioni ed esigenze di ciascuna classe inviando una proposta di programma dettagliato con tempi e luoghi per ciascuna attività, materiali e strumenti disponibili presso le Case.

METODOLOGIE & APPRENDIMENTO

Le attività proposte in ciascuna Unità di Apprendimento sono state progettate in modo specifico considerando i tempi di soggiorno e di apprendimento di ciascuna fascia di età.

Il piano di lavoro prevede la valorizzazione delle dimensioni distintive del progetto Scuola Natura: residenzialità, apertura al territorio, attenzione alle condizioni sistemiche ed ecologiche, valorizzazione dei processi, sperimentazione e ricerca, documentazione.

In linea generale ogni Unità prende forma e sviluppa i contenuti proposti attraverso tre fasi:

La fase della comprensione del tema e del contesto, in cui le attività sono selezionate per avvicinare gli alunni ai contenuti proposti e finalizzate a costruire tra educatori, insegnanti e ragazzi un’alleanza di interesse per il percorso in avvio. In questa fase in particolare si privilegiano metodologie attive, che richiedono un’elevata interazione con gli alunni, come mappe concettuali che favoriscono le correlazioni, discussioni a piccoli gruppi per elaborare le conoscenze pregresse dei ragazzi e concorrere allo sviluppo dei temi, brainstorming, proposte di video o brevi letture correlate come sollecitazione di contenuto.

• La fase di attraversamento, coinvolgimento, elaborazione, in cui le attività offrono un’esperienza diretta di esplorazione dell’ambiente, del rapporto con la storia, con le persone, con i propri compagni di viaggio, etc. Attività proprie di questa fase sono le escursioni sul territorio e le attività laboratoriali.

• La fase di rielaborazione dell’esperienza, con attività che consentono di verificare il percorso in relazione agli obiettivi dell’Unità di Apprendimento e che possono essere proposte in itinere nel corso del soggiorno o anche concludersi a scuola, dopo il rientro in aula.

AREE TEMATICHE

ed Unità di Apprendimento

Nell’ambito di ciascuna area tematica i contenuti e le attività sono organizzati in Unità di Apprendimento con l’obiettivo di valorizzare i nessi e le correlazioni tra le diverse proposte. Un percorso di stimoli e tappe che concorre ad un apprendimento multidimensionale capace di coinvolgere non solo il piano cognitivo ma anche quello affettivo, emotivo, relazionale, simbolico.

All’interno di ciascuna Unità è infatti possibile alternare le diverse dimensioni gruppali, spaziali e temporali: nel corso della settimana la programmazione potrà così prevedere attività in grande gruppo in aula, esperienze di osservazione in piccolo gruppo in laboratorio o all’esterno, tempi di movimento e tempi di riflessione, rielaborazione e verifica di quanto appreso.

In fase di progettazione del soggiorno gli insegnanti potranno condividere con i coordinatori e gli educatori delle Case il loro interesse nei confronti di una o più Unità con l’obiettivo di costruire insieme un programma adeguato alle caratteristiche della classe, alle esigenze formative e ai vincoli organizzativi del soggiorno. All’interno del Sito è possibile approfondire non solo le proposte di ciascuna Unità di Apprendimento ma anche gli obiettivi specifici, i tempi e i luoghi per ciascuna attività, i materiali e gli strumenti disponibili presso le Case.

TERRITORIO_verticale

La costruzione della conoscenza prende avvio e si sostanzia nella relazione con l’ambiente. Il viaggio aggiunge elementi di novità, solletica la curiosità, muove emozioni.

L’ambiente e il territorio sono dunque le strutture portanti dell’esperienza di Scuola Natura che tesse una fitta rete di possibilità per esplorare e conoscere tutti gli aspetti geografici e paesaggistici, storici, culturali, economici del particolare luogo in cui le Case sono collocate.

Un laboratorio esperienziale permanente in cui il territorio è un testo da sfogliare quotidianamente: l’area è dunque dedicata alla conoscenza dell’ambiente naturale e degli ecosistemi distintivi dei territori (il lago, il bosco, il mare e la costa, la macchia mediterranea, la neve,…), all’incontro con la vita dei paesi attraversando la loro storia ma anche incontrando il loro presente.

L’area propone esperienze di educazione ambientale con l’obiettivo di approfondire le conoscenze degli alunni ma soprattutto di sperimentare direttamente ciò che significa essere parte di un sistema di relazioni nell’ambito del quale la responsabilità e il comportamento individuali possono modificare la qualità della vita collettiva.

Relazioni tra organismi e ambiente, sistemi viventi, energie, rifiuti e tutte le correlazioni costituiscono il tracciato dei temi che saranno approfonditi con le classi.

Sostenibilità, responsabilità e acquisizione consapevole di comportamenti adeguati affinché le risorse naturali possano non essere sprecate permettendone e favorendone la rigenerazione sono gli obiettivi specifici di tutte le attività proposte in quest’area.

Un obiettivo che le Organizzazioni Mondiali chiedono di annoverare fra gli itinerari di apprendimento riservati alle nuove generazioni.

Se per cultura intendiamo il bagaglio di conoscenze e di pratiche acquisite e ritenute fondamentali, per la stabilità e il progresso di una organizzazione sociale, e perciò trasmesse di generazione in generazione, non possiamo che sostenere e ribadire la funzione necessaria dell’educazione, strumento e modalità per trasmettere e produrre cultura, obiettivo prioritario dell’esperienza di Scuola Natura.

Conoscere le forme espressive con cui l’uomo da sempre comunica ed evolve, intercettare e scoprire le conoscenze, le credenze, l’arte, la morale, il diritto, il costume e qualsiasi altra capacità e abitudine acquisita dall’uomo in quanto membro di una determinata società, sono assi di ricerca in quest’area di lavoro del progetto Scuola Natura.

Incontrare le differenze e imparare a relativizzare le proprie, aumentare le capacità di esplorare orizzonti di significato, acquisire nuove abilità comunicative ed espressive sono alcuni degli obiettivi a cui le attività mirano con specificità diverse in ognuna delle Case di Vacanza.

ORGANIZZAZIONE

Le Case Vacanza del Comune di Milano, al mare, in montagna o ai laghi sono strutture ricettive accoglienti e adeguate alle attuali disposizioni in merito alla sicurezza ed alla prevenzione dei rischi.

Oltre ad essere attuate tutte le procedure previste per una corretta attività di valutazione e prevenzione, sono inoltre promosse tra i partecipanti, con linguaggi e strumenti differenziati in relazione all’età dei bambini e dei ragazzi, attività di sensibilizzazione sui temi della sicurezza e della prevenzione dei rischi.

Anche per quanto riguarda le attenzioni connesse alla sostenibilità ambientale, presso le Case Vacanza sono in uso buone pratiche di gestione che consentono di ospitare bambini e ragazzi in luoghi coerenti con la proposta educativa specifica di Scuola Natura.

Consapevoli dell’importante numero di bambini e ragazzi coinvolti nell’iniziativa, nonché del valore formativo che è tra i primi obiettivi del progetto, le modalità di svolgimento delle attività sono orientate a stimolare nei giovani partecipanti attenzione e consapevolezza in merito all’ambiente, alle risorse e al loro utilizzo, agli stili di vita e alle quotidiane abitudini di consumo.

La sensibilizzazione alle buone pratiche, attraverso attività di osservazione dell’ambiente ma anche di “azione” (tra cui ad esempio la gestione differenziata dei rifiuti o l’uso attento delle energie), rappresenta così uno degli ambiti di esperienza proposto a tutti i partecipanti, con iniziative differenziate in relazione all’età dei ragazzi e ai diversi territori e ambienti in cui la vacanza si svolge. Sono stati inoltre predisposti alcuni strumenti (pannelli informativi e flyer dedicati) per raggiungere con un linguaggio adeguato i giovani partecipanti a questa esperienza.